Santorini… il gioiello dell’Egeo

 

Oggi vi parlerò di una a mio avviso, delle più affascinanti mete del Mediterranneo Orientale : Santorini.
Santorini è l’isola più grande e più meridionale delle Isole Cicladi.La sua forma approssimativamente circolare, é il risultato di una violenta esplosione vulcanica avvenuta circa 3600 anni fa.

Questa particolare conformazione permette al turista di ammirare panorami mozzafiato (eh si sono proprio da cartolina) e tramonti incredibili.

Io ho avuto la fortuna di vistare questo luogo magico due volte. Entrambe le volte sono arrivata sull’isola a bordo di Msc Armonia.

Ho ancora negli occhi la moltitudine di colori, la bellezza di quelle casette bianche (che viste dal mare sembrano formare un presepe incantato) sulle scogliere e il profondo blu del mare.

santorini presepe

Seppur sia stata entrambe le volte con la stessa nave, ho avuto modo una prima volta di assapore l’isola al tramonto e una seconda volta con le luci del mattino. In entrambi i casi mi é piciuta moltissimo, non saprei dire cosa ho preferito di più!

Tutte le navi da crociera arrivando a Santorini rimangono in rada, é necessario quindi raggiungere il piccolo porto vecchio di Fira (Thira), tramite le lance. Vi spiegherò più avanti, in un apposito post, come avviene la procedura di sbarco con le lance.

Una volta giunti sulla terraferma, qualora vogliate muovervi autonomamente e non abbiate acquistato un escursione con la compagnia di crociere,  potete scegliere fra diverse possibilità per raggiungere i paesi di Santorini.

Ve le elenco dandovi un parere secondo la mia esperienza.

  • Cable Car: la funivia che vi porterà a Fira. Il prezzo è di 5€ a tratta (2.50€ per i bambini). La consiglio all’andata poiché è il modo più rapido e comodo.Al ritorno, se sono presenti più navi, la sconsiglio principalmente per le lunghe code. Ma non vi nego anche  che la discesa mi ha un po spaventata, perché sembra proprio di essere sospesi nel vuoto!

cable car

 

  • Salita a piedi tramite la mulattiera: poiché sono ben 600 gradini la sconsiglio se fa molto caldo. Potete però optare per la discesa a piedi.  Prendendosela con calma ci vogliono circa 40 minuti. Sia in salita che in discesa fate attenzione a non pestare gli innumerevoli escrementi dei carinissimi asinelli!!! Durante la salita/discesa incontrerete molti di questi animali. Tranquilli sono animali docili, non abbiate paura a passargli accanto (se c’è l’ho fatta io possono farcela tutti 😁)
  • Salita con l’asinello: sicuramente un’esperienza unica, ma non fa per me!

mulattiera

 

  • Escursioni in barca, organizzate da agenzie locali. Potrete vedere Santorini dal mare, oppure vi condurranno sino a Oia. Il rientro non avverrà in barca ma tramite autobus (vi forniranno già loro il biglietto). Il costo va dai 15 ai 25€ a persona.

Vi aspetto domani per continuare il mio racconto in cui vi parlerò  di cosa si può fare e vistare il questa meravigliosa isola! E in più ci saranno moltissime fotografie!!!
A domani

Rispondi